19 Giugno 2018 - 19:05

Il fascismo secondo Kalecki

Mi è capitato di rileggere in questi giorni il celebre saggio del 1943 dell’economista polacco Michael Kalecki Aspetti politici del pieno impiego (qui una traduzione in italiano). In questo scritto, Kalecki discute le ragioni dell’opposizione della grande impresa (big business) alle politiche di piena occupazione, che sulla scorta della Teoria generale di Keynes avevano in quegli anni conquistato il mondo accademico ed erano ormai accettate dai governi.

Continua a leggere ▸
5 Giugno 2018 - 12:30

Per la flat tax, prima le imprese

L’esperienza insegna che non è buona norma commentare provvedimenti fiscali a caldo, prima di conoscere i dettagli, perché spesso i dettagli sono tutto. È dunque con tutte le necessarie cautele che arrischio qualche considerazione preliminare sul primo annunciato provvedimento fiscale del governo Lega-M5S, la cosiddetta flat tax per le imprese.

Continua a leggere ▸
1 Giugno 2018 - 15:30

Breve guida a come vincere il pessimismo nel tempo della destra populista

Chi, come il sottoscritto, si professa di sinistra, ha forse qualche ragione per vedere positivamente l’insediamento del nuovo governo? Qualche ragione oltre a quella banale che un Paese ha bisogno di un governo e che è giusto che chi vince le elezioni possa governare. Ci possono essere insomma dei motivi per non cadere nello sconforto, o addirittura per giustificare qualche aspettativa in positivo?

Continua a leggere ▸
28 Aprile 2018 - 17:10

Non solo Monti

Nell’ambito di una ricerca sulle politiche di austerità, svolta con Gianluigi Nocella e ormai in via di conclusione, abbiamo provato a ricostruire l’effetto complessivo dai provvedimenti dei vari governi che si sono succeduti dall’inizio della crisi. Per ciascuno dei principali provvedimenti, incluse naturalmente le leggi di stabilità, abbiamo preso in considerazione le variazioni previste sulla spesa, sulle entrate e sul saldo (indebitamento netto), risultanti dai prospetti riepilogativi allegati ai provvedimenti stessi.

Continua a leggere ▸
30 Dicembre 2017 - 11:30

Cos'è veramente la shar'ia

In una campagna elettorale nella quale il tema divisivo dell’immigrazione ha un posto preminente, non poteva mancare un richiamo all’Islam e ai rischi di una sua diffusione nel nostro Paese. Se da un lato è ovvio che l’integrazione di persone di culture diverse non sia mai una cosa facile, possiamo accettare sentenze perentorie come quella per la quale non sarebbe possibile per un musulmano accettare i valori della nostra Costituzione?

Continua a leggere ▸
30 Dicembre 2017 - 11:30

Profezie

Ho riletto un brano che considero profetico, visto che risale al 1997. Colpisce la lucidità con la quale si descrivono scenari che sarebbero risultate evidenti solo successivamente (e ancora non sono evidenti a moltissimi intellettuali). Lo ripropongo tradotto da me in italiano in questa fine d’anno 2017. Le informazioni sull’autore e sul testo le trovate in calce. Buona lettura!

Continua a leggere ▸
24 Giugno 2017 - 11:23

E se come clienti facessimo lo sciopero del voto?

Non sto a descrivervi i dettagli, ma mi sono impelagato in una di quelle fastidiose dispute con un operatore telefonico che prima o poi capitano a tutti: termini contrattuali non corrispondenti a quanto dichiarato dal venditore, bolletta gonfiata, clausole poco chiare, e quindi telefonate su telefonate al Servizio clienti. Insomma, questioni per le quali è più il tempo che perdi del denaro che puoi recuperare, tanto che ti chiedi se ne valga la pena, ma poi continui perché “non possono pensare di spadroneggiare e trattare così i clienti”.

Continua a leggere ▸
Pagina: 1 di 3